Profumerie: La Gardenia beauty e Limoni insieme nel gruppo Leading Luxury con 7 milioni di clienti

Una quota di mercato del 53,3% nelle catene di profumerie con un totale di 590 negozi e 370 milioni di euro di fatturato aggregato: sono i numeri di Llg Leading luxury group, il più grande polo del beauty di fascia alta in Italia, nato con l'acquisizione da parte del fondo Orlando Italy – già azionista al 50% delle profumerie Limoni – del 100% di La Gardenia Beauty.

La nuova service company gestirà e coordinerà le attività commerciali, di comunicazione e di pianificazione strategica delle due insegne di profumerie. Avrà sede a Milano e sarà guidata dal presidente Enrico Ceccato, partner fondatore con Paolo Scarlatti di Orlando Italy, e dall'amministratore delegato Fabio Pampani, dal novembre 2011 ad di La Gardenia Beauty.

«Limoni e La Gardenia Beauty – spiega Ceccato – manterranno le proprie peculiarità e il proprio carattere distintivo, ma saranno guidate da una strategia comune volta a rafforzarne il posizionamento selettivo e il ruolo di partner principale dei marchi del beauty luxury».

E aggiunge: «Crediamo fortemente nelle potenzialità di Llg, che rappresenterà il più importante punto di riferimento per i player della cosmetica prestige che intendono essere presenti sul mercato nazionale, con un vantaggio unico: rivolgendosi ad un solo interlocutore potranno raggiungere un target selezionato e distribuito capillarmente in tutto il territorio nazionale».

La nuova realtà potrà contare, infatti, su circa 7 milioni di clienti fedeli profilati dettagliatamente, 43 milioni di visitatori e 15 milioni di scontrini emessi all'anno con un valore medio di 26-27 euro. E per il triennio 2013-15 è previsto un piano di investimenti di oltre 30 milioni per lo sviluppo della rete, sia attraverso la riqualificazione di 300 negozi, sia in nuove aperture.

«Parlando solo di Limoni – afferma Pampani – nell'ultimo semestre sono già stati ristrutturati cinquanta negozi ai quali se ne aggiungeranno cento l'anno prossimo, nell'ambito del programma di riorganizzazione della catena avviato con l'ingresso del fondo Orlando accanto a Bridgepoint».

E continua: «Siamo convinti che il mercato accoglierà favorevolmente Llg, sinonimo di eccellenza, eleganza e qualità. Una realtà che non ha paragoni sul mercato nazionale e nella quale vogliamo sviluppare una serie di servizi innovativi da offrire alla clientela. Solo per fare qualche esempio, da gennaio in sessanta negozi offriremo gratuitamente i servizi di trucco, cambio smalto e skincare e presto testeremo in alcuni punti vendita la possibilità di prenotare un servizio di make-up in negozio prima della sua apertura. Per ora l'estero non ci interessa: vogliamo focalizzarci sull'Italia puntando sulla qualità di offerta e servizio».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

TAGS: Enrico Ceccato | Fabio Pampani | Italia | La Gardenia Beauty | Leading Luxury | Limoni | Orlando Italy | Paolo Scarlatti | Qualità dei prodotti e servizi

Shopping24

   
G